in questo sito troverete i lavori di Francesca Sacco, "collagista" genovese. prendetevi un pò di tempo e iniziate a spulciare dentro i cassetti virtuali di questo spazio, tra insetti e coralli troverete mondi che conoscete bene o che avete solo immaginato. 


in this site you will find the works of Francesca Sacco, a genoese artist. take some time and start to look through the virtual drawers of this space, between insects and corals you will find worlds that you know well or have only imagined.

 
 

L'apparentemente Casuale

"collage ‹kolàaˇ∫› s. m., fr. (propr. «incollamento»). – Procedimento d’arte figurativa (e opera realizzata mediante tale procedimento) adottato soprattutto da artisti cubisti, futuristi, dadaisti, surrealisti, e da rappresentanti della pop art; consiste nell’incollare su un supporto (tela, tavola o oggetto tridimensionale) frammenti di giornali, fotografie, ritagli di tappezzeria e altri svariati materiali, in modo apparentemente casuale."

www.treccani.it

Confondere la mente

L'idea del collage (dal francese coller "incollare") è una vera rivoluzione concettuale, sfruttata da tutti quegli artisti che rinnovano la pittura nel Novecento. Nel 1912, Pablo Picasso e Geroges Braque realizzano il primo collage: selezionano alcuni ritagli di giornale e li incollano direttamente sulla tela o sul cartone, completando la composizione con le tecniche tradizionali, olio, carboncino e matita. La loro intenzione era diversa: "non desideravamo più illudere l'occhio, volevamo confondere la mente".

www.treccani.it